Italian Albanian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Croatian English French German Portuguese Romanian Russian Serbian Spanish Swahili

FAL G3 SG/1

GENERALITÀ

Fucile automatico/semiautomatico adattato per il tiro di precisione.

FUNZIONAMENTO

Azione diretta dei gas sulla testa dell'otturatore, a chiusura ritardata mediante rulli di bloccaggio (metastabile).

CICLO FUNZIONALE

I gas generati dalla deflagrazione della polvere nella cartuccia, spingono il proiettile fuori dalla canna e, allo stesso tempo, tramite scanalature ricavate in camera di cartuccia, che hanno anche lo scopo di evitare la perfetta adesione del bossolo con la camera di cartuccia stessa, esercitano una pressione sulla testa dell'otturatore tenuto in chiusura dai rulli di bloccaggio, i quali, costretti a rientrare nella loro sede da appositi piani inclinati ricavati nella culatta, spingono il porta-percussore fuori dal suo alloggiamento causando lo sbloccaggio completo dei rulli; l'otturatore è così libero di completare la sua corsa retrograda, caricando il cane con relativa molla.

SICUREZZE

- ordinaria, blocca la leva del grilletto e il cane.

- sparo prematuro, data dalla incompleta apertura dei rulli di bloccaggio, che non permettono al percussore di avanzare e quindi di portare il percussore a contatto con il fondello della cartuccia.

- apertura prematura, data dal tempo occorrente ai rulli di bloccaggio di rientrare nella testa dell’otturatore e spingere indietro il portapercussore (solo così l’otturatore è libero di arretrare).

ORGANI DI MIRA

Dato da mirino a lama e tacca di mira a diottria rotante.

Azzeramento in direzione a mezzo della vite laterale destra sul blocco dell’alzo, che filettata sul blocco fisso, trascina con sé il gruppo dell’alzo mobile; un giro completo della vite, determina uno spostamento del tiro a cento metri di 13,2 cm..

Azzeramento in elevazione per mezzo della ghiera godronata con diottrie di mira, che svincolata per mezzo dell’apposito utensile dal supporto di elevazione, può salire e scendere sul proprio asse inclinato, ogni giro completo della vite, determina uno spostamento del tiro a cento metri di 13,2 cm..

OTTICA

Per una maggior precisione, l’arma è dotata di cannocchiale ZEISS DIAVARI DA a ingrandimento variabile da 1,5 a 6, con reticolo a croce con linee intervallate lateralmente per la stima delle distanze, la cui formula è: dimensioni del bersaglio in metri X 1000 : il numero delle linee.

PARTI COSTITUTIVE

- Castello con canna, dispositivo di carica e mira;

- Otturatore;

- Impugnatura e congegno di scatto con dispositivo sensibilizzatore dello scatto;

- Testata con calcio;

- Copricanna;

- Caricatore;

- Cinghia.

DATI TECNICI

Calibro

7,62 mm (308 win)

Lunghezza

1020 mm

Lunghezza canna

530 mm

Rigatura

4 destrorse

Peso con ottica

5,45 KG

Celerità di tiro

500-600 colpi al minuto

Peso dello scatto con sensibilizzatore

reg. fra 0,9 e 1,5 KG

Peso dello scatto senza sensibilizzatore

2,6 KG

Poggia guancia con regolazione a viti.