Italian Albanian Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Croatian English French German Portuguese Romanian Russian Serbian Spanish Swahili

HK Granade Pistol 69a1

GENERALITÀ

Sistema d'arma a colpo singolo e tiro curvo, in grado di lanciare un proietto cal. 40 alla distanza di 350 m.

Doppia tacca di mira, la prima graduata a 50 e 100 m., la seconda da 150 a 350 metri.

FUNZIONAMENTO

Colpo singolo, caricamento manuale della granata;

L'arma si divide in tre gruppi principali:

1° gruppo: composto dalle due tacche di mira; la graduazione delle distanze è spostata sulla sinistra alle varie distanze, per compensare lo spostamento del proietto causata dalla rotazione intorno al suo asse.

 

2° gruppo: composto da canna con mirino e camera di cartuccia; internamente la canna presenta sei rigature destrorse che imprimono la necessaria rotazione al proietto affinché questo si stabilizzi e si armi.

 

3° gruppo: composto da castello, impugnatura, calciolo, congegno di scatto e sicurezza.

 

La sicura posta su entrambi i lati è inserita tramite leva e agisce bloccando il cane e il grilletto. Il calciolo è retrattile, per estrarlo lo si ruota di 90° e si estende nella sua corsa massima, lo si blocca rigirandolo di 90°.

Dati tecnici

peso

2,620 kg.

lunghezza con calcio esteso

683 mm.

lunghezza con calcio ripiegato

463 mm.

lunghezza della canna

356 mm.

Rigature

6

 

MUNIZIONAMENTO:

Esistono vari tipi di granate da 40 mm.: frammentazione HE, perforanti, fumogene, CS, ecc. Queste, tranne quelle caricate a CS e quelle a fumo, hanno un meccanismo di autodistruzione che si innesca dopo lo sparo (circa 12 centesimi di secondo dal lancio) facendo brillare la granata alla distanza di 400 m. circa, dopo un volo di 10 secondi.

FUNZIONAMENTO

la carica di lancio imprime la forza necessaria a spingere il proietto alla velocità di 75 m/s ; per effetto della forza centripeda, data dalle sei rigature, il detonatore, non in asse con l'esplosivo innescante, viene spinto al centro realizzando la continuità della catena incendiva: percussore, capsula, detonatore – iniziatore di fiamma, detonatore, carica innescante, carica esplosiva. Contemporaneamente, per effetto della brusca accellerazione, si attiva il sistema di autodistruzione che per mezzo del ritardo che farà brillare il detonatore dopo circa dieci secondi (circa  400 m) se la granata non avrà, nel frattempo, raggiunto il proprio obiettivo e  sarà esplosa per effetto della battuta del percussore sulla capsula innescante.

Caratteristiche della granata a frammentazione:

lunghezza

99 mm.

peso della granata completa

230 gr.

peso del proietto

180 gr.

velocità di uscita del proietto

75 m/s

esplosivo

30 gr. di Hexal 70/30

numero dei frammenti

700 sfere di acciaio di 2,25 mm. di diametro

E' attiva a circa 16 m dal punto di lancio.

Autodistruzione dopo circa  10 secondi dal lancio ( 400 m ).

Effetti: letale nel raggio di m.5

ferite gravi nel raggio di m.12

ferite leggere nel raggio di m.15